E’ arrivato Dumbo – Un nuovo ‘vecchio’ ospite per lo Zoo d’Abruzzo

ico-biglietto-feriale
Promozione: Super SCONTO Biglietto Feriale
24 marzo 2017
Mostra tutti

E’ arrivato Dumbo – Un nuovo ‘vecchio’ ospite per lo Zoo d’Abruzzo

dumbo-elefante-africano

La femmina di elefante africano di savana Loxodonta africana di nome ‘Dumbo’ è tornata a casa. ‘Dumbo’ è infatti cresciuta in un numeroso gruppo di elefanti, sia asiatici che africani, di un importante Circo italiano che includeva anche la nostra femmina asiatica ‘Baby’. Realizzate oramai le strutture necessarie per gestire in maniera appropriata un elefante africano – questa specie risulta sempre più impegnativa che non i più tranquilli parenti asiatici, che infatti hanno alle spalle una millenaria storia di domesticazione – lo Zoo d’Abruzzo ha provveduto a riunire ‘Dumbo’ alla sua più anziana compagna ‘Baby’. L’integrazione dei due animali, seguita con attenzione dallo staff dello Zoo, non ha presentato problemi, come se i due individui non si fossero separati che da pochi mesi (in natura le varie famiglie di elefanti possono più o meno concentrarsi in una area oppure separarsi a seconda della presenza di risorse alimentari).

Con questo ritorno non solo lo Zoo d’Abruzzo arricchisce ulteriormente il suo settore africano che già include esemplari appartenenti a specie minacciate come il rinoceronte bianco, la giraffa di Rothschild ed il lichi del Nilo ma intende – come d’altronde richiesto agli zoo europei – contribuire ad una maggiore conoscenza non solo della biologia delle diverse specie di elefanti ancora viventi, ma anche a comprendere le ragioni che sono all’origine del loro status di conservazione, e che non si limita al bracconaggio per commerciare l’avorio ma deve includere l’aumento della popolazione umana e non ultimo, specialmente in Asia, l’aumento delle piantagioni di palma da olio a scapito della foresta pluviale.

Share Button