Laboratori didattici

ZooEducazione

ZooEducazione


Ai giorni nostri lo zoo non è più solo il luogo dove poter osservare animali, in certi casi anche molto rari, ma assume estrema importanza nella divulgazione delle informazioni sulle problematiche legate alla conservazione della biodiversità e sulle strategie per proteggere l’ambiente. ZooEDUCAZIONE è un progetto didattico, rivolto a grandi e piccini, che svolge un ruolo fondamentale nella vita del parco. Con la collaborazione dei nostri amici animali, grazie allo staff didattico sarà possibile, con un linguaggio tutto nuovo basato “sull’imparare facendo”, entrare più affondo nel fantastico mondo della natura. Per questo, il parco propone un programma didattico rivolto sia al mondo della scuola, sia ai visitatori che tutti i giorni vengono nella nostra realtà.

Far conoscere ai bambini il mondo della Natura dovrebbe essere considerato uno degli eventi più importanti della loro vita

Thomas Berry

Per scuole e gruppi

Il bosco incantato

Il bosco incantato


Scuola primaria
Perché lavorare su un’attività legata al bosco? La risposta è molto semplice… Ai giorni nostri, presi dalla frenesia della quotidianità, con le città che si espandono a scapito delle aree verdi, diventa sempre più raro, ma ancor più necessario passare quanto più tempo possibile immersi nella natura, magari in bosco di castagni, o in una faggeta, o perché no, tra querce secolari…e scoprire i misteri che avvolgono questi ambienti ed i loro abitanti. Da sempre il bosco, è l’anima di fiabe, miti e leggende. È importante imparare ad amarlo per poterlo preservare…è così grande e forte con i suoi alberi e gli animali, e tanti secoli di storia dietro, ma è anche così fragile da essere sempre più in pericolo. E questo amore deve passare dalla conoscenza e dall’esperienza vissuta, dalla scoperta delle forme di vita che lo abitano. Attraverso l’utilizzo di schede, reperti e campioni biologici, animali dal vivo, sotto un bosco di ulivi e querce secolari, si punta a far vivere un’esperienza ai bambini, i quali, nel ruolo di “investigatori della natura”, scopriranno il fantastico mondo del bosco.
SOS bestiale

SOS bestiale

Scuola secondaria e gruppi organizzati
Questo programma vuole rendere consapevoli i visitatori delle minacce che la biodiversità, ed in particolare alcune specie di grandi Mammiferi, corre a causa della trasformazione degli habitat e dell’aumento della popolazione umana a livello planetario. L’uomo ha già in epoca antichissima portato all’estinzione tantissime forme di vita. Si trattava di grandi mammiferi e uccelli utilizzati come cibo o considerati pericolosi, oppure di specie insulari che non conoscevano l’uomo. Con la Rivoluzione industriale e lo sviluppo delle armi da fuoco, molte specie delle regioni colonizzate dagli europei sono state decimate per poi estinguersi totalmente. Per alcune specie, come l’Orice dalle corna a sciabola e il Cavallo di Prezewalski, gli zoo hanno rappresentato l’unica via per scampare all’estinzione totale. Oggi gli zoo continuano a gestire le popolazioni animali quali possibili riserve genetiche, ma nel contempo supportano la conservazione in natura ed educano l’opinione pubblica al rispetto della biodiversità. Durante il percorso all’interno del parco si evidenzia come l’uomo ha già causato l’erosione genetica di molte popolazioni di grandi Mammiferi, con particolare enfasi sull’elefante asiatico Elephas maximus e il rinoceronte bianco Ceratotherium simum. Con questo percorso guidato, attraverso la conoscenza delle caratteristiche di alcune specie, si punta a creare una sensibilizzazione informata in materia di tutela e conservazione della biodiversità, facendo cenno particolare alle specie ospitate nello zoo, utilizzando reperti e campioni biologici, ed avvalendosi della collaborazione di alcuni dei nostri animatori.
Procurate di lasciare il mondo un po’ migliore di come lo avete trovato

Robert Baden Powell

Ogni giorno al parco

Un piccolo zoo per un grande animale

Un piccolo zoo per un grande animale


L’elefante asiatico è il secondo mammifero terrestre per grandezza. Mentre il più abbondante elefante africano è spesso sui media a causa delle uccisioni perpetrate dai bracconieri, poco o nulla si racconta circa lo status di conservazione dell’elefante asiatico nelle sue diverse sottospecie. La minaccia agli elefanti asiatici viene non tanto dal bracconaggio per l’avorio quanto per la deforestazione e la frammentazione degli ambienti forestali residuali, frutto dell’aumento della popolazione asiatica. In una sessione quotidiana di training, potrai incontrare lo staff del parco che ti fornirà alcune informazioni sulla biologia degli elefanti, la loro gestione negli zoo e sul loro status di conservazione in natura.
Alla scoperta dei mammiferi marini

Alla scoperta dei mammiferi marini

La sessione educativa di training con i nostri pinnipedi dà modo ai nostri visitatori di conoscere più da vicino questi splendidi animali e capire, osservandoli direttamente, le tecniche utilizzate dai trainer del parco per comunicare con gli animali. Le caratteristiche morfologiche e le differenze che caratterizzano foche e otarie, la biologia, l’ecologia, l’areale di distribuzione e poi ancora la comunicazione tra animale e trainer e l’approccio veterinario sono solo alcuni degli argomenti affrontati per permettere ai visitatori di avvicinarsi al mondo di questi animali. Potrai osservarli tutti i giorni durante la sessione di training.
Feeding rinoceronte bianco

Feeding rinoceronte bianco

Il rinoceronte bianco del sud è tra gli animali più a rischio di estinzione. In natura se ne contano solo 1000 esemplari circa. Il suo “cugino” settentrionale, è prossimo all’estinzione: ne sono rimasti soltanto 5 esemplari in tutto il mondo. In una sessione quotidiana di feeding, potrai incontrare lo staff del parco che ti fornirà alcune informazioni sulla biologia dei rinoceronti, la loro gestione negli zoo e sul loro status di conservazione in natura.