La zebra di pianuraè la specie di zebrapiù numerosa, nonché quella che occupa un areale di maggiori dimensioni.

È diffusa dal sud dell’Etiopia, attraverso tutta l’Africa orientale, fino all’Angolae alle regioni orientali del Sudafrica.

Nelle riserve di caccia è ancora numerosissima, ma in gran parte del suo habitatè minacciata dalle attività umane, come la caccia per la carne e il cuoio, e dall’avanzata dei terreni agricoli.Generalmente le zebre di pianura vivono nelle praterie prive di alberi e nelle savane arbustive, ma si possono incontrarein una vasta gamma di habitat:sono presenti dal livello del marefino a 4300 m di quota sul monte Kenya.

Fanno affidamento sulle precipitazioni per il cibo e l’acqua, e intraprendono grandi migrazioni per seguire le piogge, coprendo distanze anche di 1100 km, spesso in compagnia di altri erbivori. Le zebre di pianura non si incontrano mai a più di 25-30 km da una fonte d’acqua.Come tutte le zebre, presenta la caratteristica colorazione a strisce bianche e nere, e non esistono due esemplari del tutto simili.

Il muso è nero o di colore scuro. Alla nascita, i piccoli sonoricoperti da strisce bianche e marroni. I quarti posteriori possono presentareinoltre delle «strisce-ombra» di colore marrone all’interno delle zone bianche

Zebra